Arcaniversitas Wiki
Advertisement

Adriana Bizzarri è una studentessa di Roccantica.

Quando compì sei anni, Adriana ricevette in regalo il suo primo calderone. La sua stanza divenne teatro di esperimenti e, naturalmente, di numerose esplosioni ma in breve tempo, dimostrò di possedere un talento innato. Quando frequentava Torrebruma i voti più alti erano in Pozioni ed era un vero disastro in materie più “creative” come Divinazione, per non parlare poi della Pugna in cui è veramente negata. Si dice di lei che quando lavora alle sue Pozioni la passione la renda imprudente e incauta. Qualche anno fa provò un preparato di sua invenzione su se stessa. Finì per trascorrere un lungo periodo in ospedale e ne rimase segnata a vita: alcune ciocche di capelli assunsero vari colori, cosa che rese il suo aspetto ancor più strambo di quanto non lo fosse già. A cosa dovesse servire quella pozione sperimentale e se ha ottenuto qualche altro effetto su Adriana questo non lo sa nessuno. È impacciata e maldestra, a volte indossa per errore calzini di colore diverso e non c’è verso che arrivi puntuale ad un appuntamento. Tuttavia, quando si trova in laboratorio, cambia completamente: è precisa, meticolosa, rapida e attenta. Un vero genio.

Legami pubblici

A tutti è noto che Adriana è la nipote di Delfina Grimani e che ha un ottimo rapporto con lei, sebbene le due siano persone molto diverse. Il professor Levante Terzio Servelli De Profundis ha già espresso la sua ammirazione per le doti di Adriana nella materia di Pozioni, e il De Profundis è uno che difficilmente si lascia andare a complimenti; evidentemente, Adriana è davvero dotata. Quando frequentava Torrebruma si vedeva spesso insieme a Germana Scurofanti con la quale condivideva l’appartenenza a Lestapiuma. Le due ragazze si sono separate poiché Germana l’ha preceduta a Roccantica dove finalmente le due amiche si incontreranno nuovamente. Per i corridoi di Torrebruma si vociferava anche che Adriana fosse follemente innamorata di Mirocleto Teofoscari e le malelingue non vedono l’ora di osservare ciò che accadrà quando i due saranno insieme nella stessa congrega. Un antico odio lega Adriana a Cinzia Castorini, quest’ultima infatti era solita prendere in giro Adriana a causa della sua scarsa attitudine al gioco della Pugna, campo in cui la Castorini, invece, eccelle.

111117

Advertisement