Arcaniversitas Wiki
Advertisement

Elpidio Del Faro è uno studente di Roccantica.

Figlio di due diplomagici, Elpidio passò l’infanzia sballottato da una città all’altra del mondo magico. Proprio quando era pronto a far suoi il ritmo, la lingua e la cultura del Paese in cui si era ritrovato e quando le sue conoscenze stavano per sbocciare in amicizie, l’ennesima passaporta del Ministero spazzava via tutto. Ogni cambio di scenario alimentava il suo senso di instabilità finché con l’inizio degli studi a Torrebruma, lasciato anche il caposaldo della sua famiglia, si sentì totalmente perso. Pensava sarebbe crollato; invece trovò a sostenerla i suoi compagni Forteguscio e per la prima volta ebbe il tempo necessario per mettere radici, per sentirsi a casa, per scoprire l’amicizia. Il passaggio a Roccantica sembra aver risvegliato in parte la sua vecchia inquietudine, ma non è stato questo a sorprendere i suoi amici: Elpidio ha cominciato a difendere con veemenza l’operato dei S.O.S.; ogni volta che esce fuori l’argomento sembra cambiare faccia, arrivando a contraddire i suoi abituali valori nel tentativo di giustificare le loro azioni più efferate. Gira persino voce che sia sbiancato alla notizia dell’omicidio dell’agente S.O.S. avvenuto lo scorso anno. All’Arcaniversitas concentra i suoi sforzi su Divinazione, Aritmanzia e Rune Antiche; altro comportamento inspiegabile considerato che a Torrebruma non aveva mai mostrato particolare predilezione per queste materie.

Advertisement