Eracle Palinfrasca, è un agente dell'Ufficio Auror italiano, in congedo.

Fino a pochi mesi fa, la fama delle gesta che l’auror Eracle Palinfrasca aveva compiuto in ogni parte del globo lo precedeva. Il suo coraggio, la sua tenacia, il suo intuito e la sua lucida capacità di prevedere le mosse dell’avversario ne avevano fatto una leggenda fra i giovani auror e un vanto per Borgotorvo, il villaggio in cui era nato. Ma ora Eracle, ai suoi vecchi conoscenti, sembra un’altra persona. Si sa che è sopravvissuto a una battaglia contro un branco di licantropi che minacciava un villaggio babbano, in cui ha perso la vita la sua collega e amica Mara Sodali - di cui, secondo alcuni, Eracle era segretamente innamorato fin da ragazzo. Da quel momento Eracle non è stato più lo stesso: sospetta di chiunque e può scagliare incantesimi in modo imprevedibile contro poveri innocenti, convinto che stiano per attaccarlo. E rivela pubblicamente segreti scomodi dei presenti, o fa pesanti illazioni su membri irreprensibili del Mondo Magico. Insomma, è fuori controllo. Al San Firmino gli è stato diagnosticato un grave esaurimento nervoso, e dai suoi superiori gli è stato “consigliato” un periodo di riposo: potrà rientrare in servizio solo dopo una guarigione completa. Non si sa per quale ragione abbia deciso di trascorrere tale periodo a Borgotorvo, se perché conta su qualche esperto del posto per tornare in salute o se perché a Roccantica ha vecchi amici. Ma qualcuno pensa che la vera ragione sia da rintracciare nella notizia che dei pericolosi lupi mannari siano in zona, e che Eracle cerchi vendetta.

Legami Pubblici

Non è un mistero - anche perché egli stesso lo sbandiera ai quattro venti - che l’unica collega che Eracle stimava profondamente, prima della sua tragica dipartita, fosse Costanza Correvoce. Fra lui e Bjorn Serrano corre una manifesta antipatia, secondo alcuni derivante da qualche misterioso screzio del passato. Nonostante fra lui e Tancredi “Argo” Adamante ci siano pochi anni di differenza, Eracle lo tratta come se fosse un ragazzino - forse perché l’ha avuto come recluta quando era già un auror affermato. Ha collaborato in passato, in alcuni casi, con la mentalista Clarissa Lira, e spesso lo si vede in sua compagnia. Delfina Grimani è una sua buona conoscente da anni, come lo era della sua defunta collega Mara Sodali. Esiste un rapporto molto stretto, a quanto pare, fra Eracle e Rosaspina Tramontani; secondo alcuni sarebbe la guardia del corpo della misteriosa e riservata strega, secondo altri, fra i due ci sarebbe qualcosa di più.

31012018

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.