Arcaniversitas Wiki
Advertisement

Fedro Annibali è uno studente di Torrebruma.

Nipote di Ozymandias Annibali, figlio di Edmondo Annibali, Fedro appartiene ad una famiglia di maghi purosangue dalle nobili origini fiorentine; risulta quindi anche parente del famigerato Artemius Annibali (suo cugino di secondo grado), che recentemente sembra essere stato riabilitato in quanto vittima del complesso e malvagio piano di Gaddo Neri del Sacco. A causa dell’avversione dei genitori nei confronti della donna che ama (madre di Fedro, purosangue anche lei, ma non nobile e dalle idee progressiste), suo padre ha preferito allontanarsi anni fa dalla famiglia di origine e spostarsi ad abitare in un bosco lontano dalla città. Lì adesso vivono felicemente tutti e tre. Mentre il padre di Fedro lavora al ministero della magia, sua madre è una magizoologa studiosa del rapporto tra creature magiche e animali del mondo babbano, e per questa ragione ne alleva di ogni tipo: attorno alla loro casa si possono veder scorrazzare galline di undici razze diverse, oche, tacchini, quaglie, papere, conigli, un paio di capre, un asino e tre meravigliosi cavalli, e lì in mezzo starnazzano dei Diricawl; in casa, poi, ci sono teche di insetti stecco e Asticelli, lombrichi e Vermicoli, vasche di Chizpurfle e granchi, un acquario per i Plimpi e i pesci rossi, e fuori si trovano la cuccia del Crup di casa (che divide con il loro beagle) ed una cesta appesa per il Clabbert. Fedro è cresciuto in mezzo a tutte queste creature, e sua madre gli ha insegnato a non averne mai paura (tranne quando sono veramente pericolose) e ad apprezzarne le differenze ma a cercarne sempre i tratti comuni, come è bene fare tra maghi e babbani: per questo lui ha amici di entrambi i tipi con i quali parlare dei racconti di avventura che legge nei suoi libri e difendere i maghi e i bambini più piccoli dai bulli (che non sopporta). Per il resto, Fedro passa il suo tempo curando gli animali e sognando di girare il mondo divenendo un coraggioso magizoologo esperto di creature esotiche, per poter continuare le ricerche di sua madre sulla pacifica convivenza di creature magiche con creature babbane... ma in modo più divertente. Non vede l’ora di iniziare il suo percorso a Torrebruma per imparare tutto quello che c’è da sapere sull’argomento, e per farsi nuovi amici!

220720

Advertisement