FANDOM


Gianciotto Carbonari è Runologo e Archeoarcanologo presso il Dipartimento Misteri del Ministero della Magia italiano. Ha occupato la cattedra di professore ordinario di Antiche Rune presso l'Arcana Università di Magia e Stregoneria di Roccantica dal 2016 al 2019.

Chiamato ad insegnare dopo la tragica scomparsa del suo predecessore, Matilda Bellocchio, ha accettato l’incarico affrontandolo come una nuova avventura. È un uomo estremamente vitale, decisamente non lo stereotipo che ci si immagina pensando a chi insegna la sua materia. Sempre in cerca d’avventura è ben intenzionato a far capire ai suoi studenti quanti misteri possono celarsi dietro una parola o un simbolo apparentemente incomprensibile. Mette un entusiasmo a volte eccessivo in qualsiasi cosa faccia, un’indole che lo fa risultare simpatico. Ha viaggiato per la maggior parte della sua vita ed è sempre pronto a raccontare una delle sue mirabolanti avventure e scoperte.

CivettadellaSera1

Negli anni appena precedenti l'incarico a Roccantica ha collaborato alle ricerche del professor Corvino Tramontani al fianco della collega archeorunologa Matilda Bellocchio e dell'archeoarcanologa di fama mondiale Josy Dee Descava. In particolare lo scavo del Tempio di Thot a Luxor, in Egitto, portò a scoperte che contribuirono in modo decisivo alla riscoperta della congrega perduta Sphynxenigra, ma determinò anche la drammatica morte del marchese Tramontani e della professoressa Bellocchio.

A seguito dell'avvicendamento alla carica di Rettore che ha visto l'elezione di Rodolfo Birmani, Carbonari è stato rimosso dal suo incarico di docente per occuparsi dello studio della Porta di Abu Simbel presso il Dipartimento Misteri, si dice per espressa volontà della ministra Porzia Tramontani.

Legami pubblici

Quando è arrivato a Roccantica non conosceva quasi nessuno, ma la professoressa Maccarelli della cattedra di Incantesimi non gli ha fatto mai mancare la sua compagnia, tanto che le malelingue parlavano di un presunto interesse per lei. Edoardo Scartafogli ha pubblicato un memorabile reportage su una delle sue spedizioni, e per questo gli è grato. Ha collaborato in qualità di consulente con l’antichissima bottega di costruttori di bacchette Stranidarius, in particolare con Giacomo, del quale apprezza gli esperimenti anche quando non sono troppo ortodossi. Lunachiara Esculapi è una compagna di congrega dei tempi della scuola, tra i due c’è stato sempre molto affiatamento. Umbra Zaccari è una collega runologa, i due si sono talvolta consultati in veste professionale dal momento che nutrono verso l’altro una reciproca stima. I rapporti si sono raffreddati quando la strega si è avvicinata agli ambienti della magia oscura e poi ha occupato la cattedra di Rune Antiche a Roccantica al posto di Carbonari.

080420

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.