Ingrid Rialto-Münchausen è una collezionista di manufatti magici.

Quando Gertrude von Münchausen sposò Nestore Rialto, le collezioni di due dei più rinomati accumulatori seriali di manufatti incantati confluirono in una sola. Consapevoli del valore di quel tesoro, i novelli sposi decisero di vincolarlo in una fondazione controllata dai governi italiano e tedesco, della quale i loro eredi sarebbero stati per sempre i conservatori. Ingrid e suo fratello Geremia condividono questo onere e mentre il secondo è specializzato nelle documentazioni d’archivio, la prima viaggia alla ricerca di riscontri delle teorie sviluppate con il fratello e di nuovi pezzi per la collezione. Ingrid ha studiato a Durmstrang, ma si è specializzata in Storia della Magia e Forgiatura di Oggetti Incantati a Roccantica. La notizia dell’evacuazione per via dei misteriosi influssi del Leviatano rappresenta un’occasione troppo ghiotta per studiare gli effetti sugli oggetti incantati, tanto da indurla a tornare a Borgotorvo dopo tanti anni di assenza, un luogo del quale conserva ricordi piacevoli, ma anche memorie terrificanti che ha preferito dimenticare. Almeno fino ad oggi.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.