Ludovico Principi è uno studente di Torrebruma.

Per Ludovico la disciplina e l'attenzione alle regole sono sempre state cose importantissime, tanto più che nella sua famiglia queste si sono legate al rigore militare del corpo degli Auror: infatti sia i suoi genitori che i suoi nonni che i suoi bisnonni, e così via per cinque generazioni purosangue, sono stati agenti del Ministero della Magia e hanno combattuto le Arti Oscure e i suoi sostenitori. Sarà per questo che fin da bambino il giovane mago ha dimostrato una forte propensione a difendere gli altri, ed un coraggio degno della sua stirpe. Così si è procurato la cicatrice di cui va fiero: difendendo un compagno di giochi da un bullo che lo aveva preso per il bavero. Se c'è una cosa, infatti, che Ludovico non riesce a sopportare sono i bulli prepotenti. Lo dice sempre anche una collega dei suoi genitori, Diana, cara amica di famiglia: "il valore di un guerriero si vede non da cosa combatte, ma da cosa difende", e lui ha sempre preso molto sul serio questa indicazione, dimostrandosi gentile con tutti ma reagendo con determinazione alle ingiustizie che incontra sul suo cammino. Non vede l'ora di partecipare alle lezioni di Torrebruma: vuole diventare imbattibile nella difesa contro le arti oscure, cosicché un giorno potrà essere un vero Auror portando avanti la tradizione di famiglia.

270520

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.