Arcaniversitas Wiki

Samuel Porsi è uno studente di Torrebruma.

Non sempre il talento naturale finisce in buone mani, a volte tocca in sorte alle persone sbagliate, come è accaduto a Samuel. Se per un verso il ragazzo si è dimostrato brillante e capace sui banchi di scuola, infatti, purtroppo eccelle anche nel cacciarsi nei guai. Il suo carisma gli permette di stringere amicizie profonde, che spesso devono aiutarlo a tirarsi fuori dai pasticci che combina. La mela non cade troppo lontano dall’albero, perché anche i suoi genitori sono dei famosi studiosi sempre alle prese con qualche strano esperimento. Cresciuto quindi fra alambicchi e tomi di magia sperimentale, solo recentemente Samuel ha trovato qualcuno in grado di insinuare nella sua sicumera il dubbio di dover essere più prudente: la vice-preside di Torrebruma Daria De Bernardis. Dopo un iniziale approccio canzonatorio e qualche ora passata fuori dall’ufficio della professoressa, il giovane ha imparato a rispettare quella strega e ora il giudizio della vice-preside è diventato per lui molto importante.

Legami pubblici

La vice-preside Daria De Bernardis fin da subito ha creduto in lui, è molto premurosa e gentile, forse un po’ svampita, ma conosce creature incredibili e ha vissuto avventure fantastiche (che racconta sempre con grande umiltà)... insomma, Samuel sente di non volerla deludere.

Il ragazzo, sotto indicazione di sua madre, sa che può fidarsi anche della professoressa Lunachiara Esculapi: le due donne si conoscono perché furono entrambe Glauchimaera, e affezionate compagne di scuola. Infine il giovane mago è stato notato da due studenti più grandi, Virgilio Biscotti e Noemi Sperati, che lo hanno preso sotto la loro ala semplicemente dicendogli che “non gliela racconta giusta con quel suo fare da spaccone”: non sa perché, ma quando li ha visti  sorridere pronunciando questa frase non si è sentito preso in giro, anzi… si è sentito stranamente compreso.

M3