Viola Tibasti è un'auror italiana.

Viola è un mastino che ha lavorato duro per diventare chi è oggi, un auror di prim’ordine con ottime capacità investigative e una discreta rete di contatti. Tra questi però mancano quelli politici e sotto l’amministrazione Rubendraco del Ministro Cosmati gli agenti Glauchimaera erano stati assegnati ad incarichi collaterali o - come nel suo caso - sbattuti in presidi certamente importanti, ma anche in luoghi estremamente isolati come il Settore C del Dipartimento Misteri. Inoltre lavorare con un collega come Bjorn Serrano non è stato affatto facile. Era un mago violento e pieno di sé, e il lavoro al Settore C è certamente stato un provvedimento punitivo per lui. Viola sospettava anche che il collega fosse corrotto, anche se non ne aveva le prove. Poi entrambi sono stati assegnati in ferma temporanea di supporto al Presidio di Borgotorvo.

Legami pubblici

Ha frequentato l’accademia auror con Costanza Correvoce, uccisa da Rodolfo Birmani nel 2017. Di supporto al Presidio Auror di Borgotorvo, risponde agli ordini del comandante Tancredi “Argo” Adamante. Ha una relazione con Fiodor Cosmati, figlio del defunto ministro della magia Monaldo Cosmati.

141119

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.